· 

#DICONODINOI - CHI LAVORA IN SMART WORKING è SODDISFATTO - LA NOSTRA INTERVISTA SU STARBENE

Chi lavora in smart working è soddisfatto! 

Lo dicono i nostri primi sondaggi tra chi ha fronteggiato l’emergenza coronavirus: "praticamente tutti (85-90%) esprimono un desiderio per il futuro: quando si tornerà a una situazione normale, con il coniuge al lavoro e i figli a scuola, vorrebbero lavorare qualche giorno alla settimana da remoto". L’esperienza che abbiamo vissuto in questi mesi ci porta a dire che non si può e non si deve tornare indietro e chi ha sperimentato il lavoro agile, seppur in una situazione di emergenza, non vuole più rinunciare! Leggi la nostra intervista sul magazine Starbene e scopri le 4 mosse per essere efficienti e produttivi anche a distanza senza sovrapporre lavoro e vita privata.

Scrivi commento

Commenti: 0