· 

Come prepararsi in vista del 1° Maggio 2021?

 

UFFICIALE ➡️ La conversione in Legge del Decreto Milleproroghe (DL 31/12/2020 n.183) ha spostato al 30 APRILE 2021 la possibilità, inizialmente prevista fino al 31 marzo 2021, di ricorrere allo smart working semplificato. Dal 1° MAGGIO 2021, quindi, sarà necessario dotarsi di accordi individuali per regolare il lavoro agile

COME PREPARARSI IN VISTA DEL 1° MAGGIO 2021?

Quest'anno la prospettiva si rovescia:

la Policy dello Smart Working si realizza partendo dall'ascolto

 

Se in tempi pre-pandemici la Policy era uno strumento spesso "calato dall'alto", oggi ascoltare i bisogni delle persone prima di redigere accordi sullo smart working è diventato un passaggio imprescindibile ed è un trend sempre più comune tra le organizzazioni che si accingono a realizzare la Policy sul lavoro agile, preparandosi al futuro post emergenza con un vantaggio in più: il personale è più ingaggiato e soddisfatto

Le persone sono sempre più convinte di non voler rinunciare allo smart working, ma per quanti giorni lo vorrebbero? Quali dettagli vorrebbero all'interno della Policy? Disconnessione o fasce di reperibilità? Giorni flessibili? Le nostre ricerche parlano chiaro: su un campione di circa 40.000 rispondenti, la metà vorrebbe lavorare in smart working oltre 3 giorni a settimana.

 

 

É così anche nella tua organizzazione?

 

La nostra SMART SURVEY è lo strumento perfetto per analizzare l'evoluzione del clima organizzativo, fotografare il momento attuale e conoscere nei dettagli i desideri per lo smart working del futuro. Gioca d'anticipo in vista del 1° Maggio.


Scrivi commento

Commenti: 0