· 

Ancora molti i lavoratori nel "limbo" dello smart working - Arianna Visentini ne parla su La Repubblica

Ancora molti i lavoratori nel "limbo" dello smart working: il 1°Maggio rischia di essere un d-Day.

Oggi Arianna Visentini ne parla con Raffaele Ricciardi su La Repubblica.

 

Con la proroga del regime di smart working semplificato sono molte le questioni aperte trattate nell'articolo e secondo le nostre stime, sono circa 4 milioni i lavoratori e le lavoratrici con un futuro da definire di cui:

 

👉🏻 un 15% alle dipendenze di aziende pronte a stipulare nuovi accordi

👉🏻 un altro 15% intenzionato a chiudere il capitolo smart

👉🏻 Il restante 70% (circa 2,9 milioni di lavoratori) resta alla finestra

 

Così commenta la nostra CEO: "come tutti gli strumenti il lavoro agile non è buono o cattivo di per sé, ma bisogna saperlo usare e stabilire a monte le regole del gioco, che non possono essere uguali per tutti".

 

 

ℹ️ Il contenuto è riservato agli abbonati ℹ️

Scrivi commento

Commenti: 0