· 

Il racconto dei 4 Workshop “Policy & City Design” realizzati con il Comune di Bologna per il Tavolo SmartBo

Dal 20 Gennaio al 3 Marzo si è svolta la serie di Workshop “Policy & City Design”, un percorso interaziendale organizzato da noi insieme al Tavolo SmartBo e al Comune di Bologna, per progettare lo Smart Working e le città di domani.

 

 

In questo contesto sono stati realizzati i Future Policy Workshop, un prodotto di Variazioni pensato per accompagnare gruppi di lavoro nella riflessione sul futuro organizzativo della propria realtà, supportandoli in una lettura di possibili scenari culturali e organizzativi e nel percorso di transizione verso un nuovo modo di lavorare e vivere.

IL PERCORSO DI SMARTBO E DEL COMUNE DI BOLOGNA

RETE, ORGANIZZAZIONE E CITTÀ SOSTENIBILE: LA TRANSIZIONE VERSO UN NUOVO MODELLO

Cultura

 

Il percorso ha avuto inizio con l'intervento di Luca Solari, che ha posto l'attenzione sull'importanza di creare delle Smart People Cities: città composte da organizzazioni sempre più agili e dai confini porosi, nelle quali il capitale umano sarà sempre più un bene comune per l’intero territorio e per l'avanzamento di un'intelligenza collettiva.

IL LAVORO NELLE AZIENDE DEL FUTURO: NUOVE PROSPETTIVE PER METTERE A SISTEMA L'ESPERIENZA VISSUTA

Organizzazione

 

Gianmaurizio Cazzarolli, Site Manager di Tetra Pak, ha portato l’esperienza straordinaria della sua azienda e la sua policy che guarda al futuro: l'obiettivo per le organizzazioni è quello di diventare delle Trust Based Organizations.

 

Ci ha spiegato, infatti, che, quando i collaboratori percepiscono coraggio e fiducia, sono pronti e disponibili a dare il massimo, perché si sentono gratificati e hanno voglia di contribuire al successo dell'organizzazione.

LA RIVOLUZIONE DELLE REGOLE: IL DIRITTO COME FACILITATORE DEL CAMBIAMENTO

Regolazione

 

Insieme a Maurizio Del Conte e Alessandro Pecci abbiamo capito come sia necessario che la legge sul Lavoro Agile non venga iperregolamentata, poiché non esiste un modello standard applicabile a tutti. 

 

Abbiamo condiviso che il metodo più efficace per cambiare davvero le organizzazioni sia la contrattazione individuale, una Freedom Policy che vada nella direzione del singolo lavoratore e che gli dia spazio e fiducia per operare al meglio.

 

Infatti, come ci hanno ricordato i nostri ospiti, lo smart working non è l’obiettivo, ma il punto di partenza per costruire un cambiamento organizzativo davvero efficace.

NUOve prospettive: come cambiano gli spazi di lavoro e le città di domani

Economia

 

Il percorso di Training “Policy & City Design” si conclude con Giorgia Sarti, Jacopo Muzina, Valentina Orioli e Arianna Palano, con i quali abbiamo discusso su come la pandemia abbia accentuato alcune fragilità delle nostre città e fatto emergere dei bisogni.

 

Abbiamo riflettuto su come il modello di sviluppo dei nostri territori e delle nostre comunità urbane non sia più sostenibile: il lavoro diventa sempre più ibrido e le persone hanno bisogno di libertà, prossimità e relazioni.

Le aziende sono quindi chiamate a ripensare i propri spazi di lavoro e le città a diventare smart.

 

La visione comune è che, grazie alla tecnologia, nasce l’opportunità di modellare nuove soluzioni sui bisogni presenti e futuri di un lavoro diffuso.

Se desideri ricevere maggiori informazioni per realizzare un percorso di Workshop come questo nella tua organizzazione, contattaci e saremo lieti di condividere maggiori dettagli.

Scrivi commento

Commenti: 0