· 

Un Quaderno dedicato allo Smart Working nella collana Fondazione Marco Vigorelli

Un Quaderno dedicato allo Smart Working nella collana Fondazione Marco Vigorelli

Con un pezzo sul change management redatto da Arianna Visentini


La Fondazione Marco Vigorelli, all’interno della collana dedicata alla corporate family responsibility, che raccoglie il know-how e le riflessioni dei principali esperti di settore, ha dedicato il quaderno di dicembre, dal titolo “Lavoro e lavoratori/trici “smart” al Lavoro Agile.

 

Il numero, curato dalla responsabile scientifica Prof.ssa Franca Maino, oltre agli interventi di altri importanti esperti (Elena Barazzetta, Luca Solari, Massimo Lupi, Laura Tucci, Elisabetta Fermo, Davide Boccardo e Adele Mapelli) dedica un capitolo, redatto da Arianna Visentini di Variazioni, alla conduzione del processo di cambiamento in tutte le sue fasi di sviluppo e indicatori di impatto.

 

Il Quaderno costituisce un importante contributo alle attuali riflessioni e prassi sullo smart working,in una fase nella quale è importante che le sperimentazioni non diventino “permanenti” ma che si configurino come un percorso propedeutico alla messa a sistema.

Il Quaderno verrà presentato il prossimo 19 febbraio alle ore 15.00 presso la

Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali - Università degli Studi di Milano

(Via Conservatorio, 7 - 20122 Milano).

All’evento prenderà parte anche Cinzia Salvetti, che racconterà l’esperienza di introduzione del Lavoro Agile in Ubi banca. 

Scrivi commento

Commenti: 0